STRA-TOP-SFERICI: COLORNO IMPAZZISCE DI GIOIA !!

2 Giugno 2019

Colorno, HBS Rugby Stadium – Domenica 2 giugno 2019

Serie A, Semifinale di ritorno

HBS Colorno v U.R. Capitolina 25-12 (12-0)

Marcatori: p.t. 7’ m. Alvarado (5-0); 16’ m. Alvarado tr. Magri (12-0) s.t. 43’ cp. Magri (15-0); 46’ m. Afamasaga tr. Magri (22-0); 53’ m. Trapasso (22-5); 56’ m. Corvisieri tr. Mazzi (22-12); 64’ cp. Magri (25-12)

HBS Colorno: Lucchin (65’ Cozzi); Piccioli, Afamasaga, Silva (52’ Terzi); Canni; Magri, Boccarossa; Delnevo (62’ Modoni M.); Pop (74’ Perrone), Sarto ©; Rossi, Da Lisca; Alvarado (52’ Fiume), Buondonno (46’ Goegan), Singh (52’ Datola)

A disposizione: Scalvi

All. Prestera

U.R. Capitolina: Romano; Corvisieri, De Conci (21’ Rosato), Colitti, Iacolucci; Mazzi (68’ Bonini), Vannini (47’ Crivellone); Cerqua (7’ Maesano); Zandri, Trapasso; Belcastro (51’ Manozzi), Franco; Herrera (43’ Montagna), Rampa © (47’ Polioni), Berardi (24’ Orabona; 77’ Herrera)

All. Ianni

Arb. Boraso (Rovigo)

AA1 Sgardiolo (Rovigo); AA2 Bonato (Rovigo)

Quarto Uomo: Lazzarini (Rovigo)

Cartellini: al 78’ giallo a Franco (U.R. Capitolina)

Calciatori: Magri (HBS Colorno) 4/5; Mazzi (U.R. Capitolina) 1/2

Note: giornata soleggiata 30° – campo in condizioni perfette – circa 1700 spettatori – HBS Colorno promosso in Top12 – Mischia dominante dei Colornesi

Punti conquistati: HBS Rugby Colorno 4, Rugby Vicenza 0.

Cronaca: Ci vogliono una ventina di minuti all’HBS per ribaltare il parziale del match di andata: bastano due carretti di quelli belli per mandare Gustavo Sito Alvarado a firmare la doppietta personale oltre la linea di meta. Poi i ragazzi di Prestera e De Marigny gestiscono, difendendo alla grande e facendo correre il cronometro fino all’ottantesimo, quando la palla calciata fuori da Boccarossa fa esplodere di gioia i biancorossi. Eroica comunque la prestazione dell’Unione Rugby Capitolina, che sospinta dai suoi tifosi prova a reagire con un uno-due tra 53′ e il 56′, cedendo solo nel finale alla supremazia dei padroni di casa.

Commento: Che dire … obiettivo centrato a pieni voti. Alla fine ha parlato il campo, tutto il resto non conta. L’HBS Colorno conquista una storica promozione in Top12 e si gode i frutti di una annata da paura, che lo vede ai vertici di tutti i campionati disputati nelle varie categorie. Premiato il lavoro di un club magnifico, di uno staff pazzesco e di tutti quei sostenitori che hanno speso tempo e cuore per i propri ragazzi. STRATOPSFERICI !!

Man of the Match: Tommaso Rossi – Marius Florin Pop (HBS Colorno)