Ruggers Tarvisium 33 - 19 HBS Colorno

5 marzo 2017 - 14:30

Treviso, Stadio Monigo

Domenica 5 marzo 2017

Volteco Ruggers Tarvisium – Rugby Colorno 33-19 (p.t. 15-7) p.ti 5-0

Marcatori : 1° T. 2 m. Scanferlato (5-0), 7′ m Nibert tr Mornas Malou (5-8), 20′ c.p. Giabardo (8-7) 20′ m. Gui tr. Giabardo (15-7).
2° T 7′ m Mornas Malou (15-12), 11′ c.p. Giabardo (18-12), 20′ meta Caceres tr Giabardo(25-12) 26′ m. Pastrello (30-12), 28′ m Mornas tr stesso (30-19) 37′ c.p. Bordini

Volteco Ruggers Tarvisium: Facchini (35′ st Spessotto), De Jager v.c., Furlan, Dugo, Pastrello (39′ st Francescato), Giabardo( 28 st. Bordini), Darleux, Lionieri cap., Gui (36 st Campion), Favaro, Sutto, Zuliani (3′ st Caceres), Mattiazzi (3′ st. Barbaro), Scanferlato (25′ st Zottin), Magnoler ( 28 st Buso)

All Green Craig Ivan, Pavanello Enrico

HBS Colorno: Bronzini, Lauri (19 ‘ st Papa) , Castagnoli, Terzi (19 st Pace), Balocchi, Mornas Malou, Righi (24 st Bocca rossa), Scalvi, Derossi (23′ st Armantisi), Mannuini, De Lisca, Nibert, Tripodi (35 st Lanfredi), Buondonno (3′ st Baruffaldi), Datola (7’ st Goegan) all. Greg Sinclair,

Cartellini: al 39′ giallo a Nibert (HBS Colorno) Giallo, al 17′ s.t. giallo a Balocchi (HBS Colorno) , 22′ st giallo a Papa (HBS Colorno) giallo, al 28′ st giallo a Furlan (Ruggers Tarvisium)
calciatori : Giabardo 2/2, Dugo 0/1, Bordini 1/2
Arbitro: Dante D’Elia
Man of the Match: Matteo Scanferlato (Ruggers Tarvisium)

DOCCIA FREDDA PER L’HBS. LA TARVISIUM VINCE 33 A 19 E LASCIA A 0 I COLORNESI

Clamoroso a “Monigo”. Per il secondo anno consecutivo la Tarvisium ribalta ogni pronostico e beffa i colornesi lasciandoli addirittura a bocca asciutta in classifica. Si tratta della prima sconfitta nella Poule Promozione per l’HBS che, a causa del successo del Valsugana Rugby Padova col Verona, deve abbandonare il primo posto, attualmente occupato proprio dai padovani. Festa per i grigiorossi di Treviso che ottengono la prima vittoria in questa fase. Tabellino alla mano, la disciplina è stata un tasto dolente: nel primo tempo è stato ammonito Nibert, nella ripresa Balocchi al 17’ e dopo 4’ Papa. La partita, costellata da errori da entrambe le parti e da qualche scelta arbitrale discutibile, ha visto tuttavia una supremazia territoriale dei veneti che sono passati in vantaggio al 3’ con la meta di Scanferlato, bravo ad approfittare della spinta in rolling maul. Al 7’ Nibert sfonda all’altezza dei ventidue e vola in meta, Mornas trasforma: 5 a 7. I padroni di casa premono sull’acceleratore, una serie di fasi porta la Tarvisium in zona rossa, ma Zuliani commette avanti sul più bello. Al 20’ però Giabardo centra l’acca dopo una punizione: 8 a 7. In inferiorità numerica per il giallo sventolato a Nibert, i veneti arrotondano grazie alla meta di Gui trasformata da Giabardo, si va dunque a riposo sul 15 a 7. La ripresa si apre con la momentanea riscossa del Colorno che va in meta col solito Mornas, bravo a trovare il pertugio: 15 a 12. Giabardo all’11’ arrotonda su piazzato: 18 a 12. Al 20’la supremazia in mischia ordinata della Tarvisium è premiata con la meta di Caceres, Giabardo trasforma: 25 a 12. Al 26’gli spazi si allargano, il Colorno soffre, la Tarvisium ne approfitta e Pastrello segna la meta che spacca in due la partita: 30 a 12. Al 28’Mornas si carica la squadra sulle spalle e va ancora a segno, dalla piazzola aggiunge altri due punti alla sua meta: 30 a 19. L’exploit dell’apertura francese però non basta, Bordini al 37’, col piazzato del 33 a 19, mette la parola fine ad un match che per gli uomini di Sinclair e Birchall deve essere dimenticato il prima possibile.