Junior Rugby Brescia 0 - 32 HBS Colorno

29 gennaio 2017 - 14:30

Brescia, Stadio “Aldo Invernici” – domenica 29 gennaio

Rugby Brescia V Rugby Colorno 0 – 32 (0 – 8)

Marcatori: p.t. 13’ m. Balocchi (0-5), 40’ c.p. Ceresini (0-8); s.t. 1’ m. Bronzini (0-13), 15’ m. Nibert tr. Ceresini (0-20), 36’ Terzi (0-25), 40’ m. Balocchi tr. Ceresini (0-32).

Rugby Brescia: Miranda (77’ Gustinelli), Secchi Villa (77’ Bianchini), Mambretti, Piscitelli, Squizzato, Gazzoli (52’ Festa), Gandolfi (65’ Tilola), Reboldi, Rossini (56’ Bellandi), Pedrazzani, Fierro, Romano (40’ Trevisani), Zoli (56’ Ball), Franzoni (56’ Piovani). All. Pisati

Rugby Colorno: Bronzini, Balocchi, Castagnoli, Scalvi (75’ Terzi), Canni (65’ Lauri), Ceresini, Boccarossa (75’ Righi), Borsi, Mannuini, Scalvi (78’ Birchall), Barbieri, Nibert (70’ Armantini), Gilding (72’ Tripodi), Baruffaldi (65’ Buondonno), Goegan (70’ Datola). All. Sinclair

Arb. Simone Boaretto di Rovigo

Cartellini: 62’ Gilding (Colorno)

Calciatori: Ceresini 3/8

Note: pomeriggio di sole, campo in buone condizioni, spettatori 550 circa

Punti conquistati in classifica: Rugby Brescia 0, Rugby Colorno 5

Man of the match: Gabriele Bronzini (Colorno)

L’HBS ESPUGNA BRESCIA COL BONUS…CHI BEN COMINCIA…

Inizia nel migliore dei modi l’avventura dell’HBS nella Poule Promozione 2017. Lo stadio “Invernici”, tradizionalmente difficile per i biancorossi, si trasforma nel palcoscenico ideale su cui interpretare al meglio uno spartito semplice, ma terribilmente efficace. 32 punti fatti, 5 conquistati in classifica e 0 subiti, quest’ultimo un aspetto significativo per staff tecnico e giocatori. La cronaca: nei primi 10’ il Colorno staziona stabilmente nella metà campo bresciana, anche se a dire il vero non si avvicina mai troppo alla “zona rossa”. Almeno fino al 13′, quando Balocchi approfitta di un bel passaggio di Castagnoli per depositare l’ovale in meta sull’out destro, con Ceresini che non trova la trasformazione da posizione defilata. Il Brescia è contratto, non trova il ritmo partita e di conseguenza non riesce mai ad affacciarsi nella metà campo avversaria. Secchi Villa e Zoli provano a dare la scossa con due belle azioni personali, ma gli emiliani fanno buona guardia e ripartono di slancio, conquistando campo: Ceresini ha il piede freddo e fallisce un altro calcio di punizione, stavolta da posizione più favorevole. Il numero 10 biancorosso, però, si riscatta proprio in chiusura di primo tempo, mandando a segno il calcio dell’8-0 su cui si va al riposo. Il tabellino del secondo tempo si smuove subito ed il merito è della meta di Bronzini, l’HBS allunga sul 13-0, che diventa 20-0 al 15′, dopo la meta di Nibert, stavolta trasformata da Ceresini. Pisati cerca di mescolare le carte mandando sul terreno di gioco Bellandi, Ball e Piovani al posto di Rossini, Zoli e Franzoni. I lombardi riescono a farsi vedere vicino alla linea di meta ospite in un’azione prolungata al 20′, che provoca tra l’altro l’ammonizione di Gilding. Il Brescia ci prova, ma non riesce a sfondare il muro emiliano: la difesa è organizzata, cinica e attenta. Il XV di Sinclair ne approfitta per piazzare la zampata e trovare con il neoentrato Terzi un’altra meta, quella del bonus: 25-0. Ma non è tutto: il Colorno piazza altri sette punti, firmati Balocchi-Ceresini, che fissano il punteggio finale sul 32-0.