HBS Colorno 32 - 20 Verona Rugby

19 febbraio 2017 - 14:30

Colorno (PR), Stadio “Maini” – domenica 19.02.2017
HBS Colorno v Verona Rugby 32-20 (17-7)
Marcatori: p.t. 2’cp Ceresini, 14’m Beltrame tr Beltrame, 31’,Boccarossa tr Ceresini, 39’met. tec. (Col) tr Ceresini. s.t. 12’cp Beltrame, 15’m Nibert, 20’m Innocenti tr Beltrame, 31’cp Beltrame, 33’cp Ceresini, 41’m Bronzini tr Ceresini
HBS Colorno: Bronzini, Lauri (st 30’Papa), Castagnoli, E.Scalvi (st 30’Terzi), Balocchi, Ceresini, Boccarossa (st 30’Righi Riva), F.Scalvi, Birchall (st 19’Borsi) (st 33’Tripodi), Manuini, Da Lisca (st 13’Benchea), Nibert, Gilding, Buondonno (st 13’Baruffaldi), Goegan (st 30’Datola). All. Sinclair
Verona rugby: Corso (st 33’Michelini), Innocenti, Venturini, Bergamo, Beltrame, Dunbar, Mariani (st 33’Pastormerlo), Artuso (st 18’Pauletti), Cattina, Zago, Braghi, Olivieri (st 27’Liboni), D’Agostino (st 12’Balistreri), Rossi, Munteanu (st 17’Rizzelli). All. Zanichelli
Arb. Federico Meconi (RM)
Cartellini: giallo a Cattina (Verona Rugby) 25’pt, giallo a Olivieri (Verona Rugby) 37’pt
Calciatori: Ceresini (HBS Colorno) 5/7, Beltrame (Verona Rugby) 4/4
Note: pomeriggio uggioso, 8°circa, 200 spettatori.
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5; Verona Rugby 0
Man of the match: Nibert (HBS Colorno)

L’HBS METTE IL TURBO: VITTORIA CON PUNTO DI BONUS AI DANNI DEL VERONA

L’HBS vince lo scontro al vertice per 32 a 20 mettendo in cascina anche il punto di bonus. Gli esperti dicono che dalla prima mischia della partita si può comprendere l’andamento dell’intero match. Al 1’il pacchetto colornese fa la voce grossa, il Verona crolla, calcio di punizione e Ceresini non sbaglia: 3 a 0. Il bilancio dopo 10’è di una partita dal ritmo lento con gioco spezzettato. Al 14’il Verona muove la palla al largo dopo una serie di “raccogli e vai”, Beltrame si inserisce col timing giusto e schiaccia in meta; l’ala veronese è perfetto anche dalla piazzola: 3 a 7. Al 25’viene annullata una meta a Boccarossa per un velo, i padroni di casa però rimangono nella metà campo avversaria. Ancora una serie di falli commessi dagli ospiti, Cattina si vede sventolare il giallo e al 31’, da una mischia ordinata, Boccarossa sorprende tutti e vola oltre la linea, Ceresini trasforma: 10 a 7. Buon momento del XV di Sinclair che continua a macinare metri: ennesimo fallo degli scaligeri e il direttore di gara concede la meta tecnica, Ceresini trasforma per il 17 a 7. Alla fine della prima frazione di gioco il Verona ha commesso 10 falli contro i 4 dell’HBS. La ripresa si apre con un piazzato fallito dall’apertura di casa. Beltrame fa meglio al 12’: 17 a 10. Al 15’gli applausi sono tutti per il pacchetto di mischia del Colorno che avanza nella parte centrale del campo e consente alla seconda linea francese Julien Nibert di schiacciare in meta per il 22 a 10. Il pubblico ospite si infiamma al 20’per una straordinaria azione in verticale, impreziosita da un offload di Beltrami, che termina con la meta di Innocenti. Beltrame fa il suo dalla piazzola: 22 a 17. La squadra di coach Zanichelli non molla e Beltrame al 31’accorcia: 22 a 20. Al 33’tegola per i biancorossi, oggi in maglia bianca, che perdono per infortunio il neo entrato Borsi. Nibert passa in terza linea, Gilding in seconda: la mischia “incerottata”conquista un’altra punizione che Ceresini capitalizza: 25 a 20. La meta del bonus arriva allo scadere e porta la griffe del solito Bronzini che si infila tra le maglie avversarie con grande naturalezza e dà inizio ai festeggiamenti: Ceresini mette la ciliegina sulla torta per il 32 a 20 finale. Prossimo impegno dell’HBS il 5 marzo in casa del Ruggers Tarvisium. 32 a 20.