HBS Colorno 67 - 10 Rugby Milano

17 dicembre 2017 - 14:30

Colorno, Campo “Maini” – domenica 17 Dicembre

HBS Colorno v AS Rugby Milano 67 – 10 (15 – 5)

Marcatori: p.t 12’ m. Megallanes Valdes (0-5), 17’ c.p. Cozzi (3-5), 24’ m. Neri tr. Cozzi (10-5), 37’ m. D’Apice (15-5); s.t. 42’ m. Neri tr. Cozzi (22-5), 47’ m. Da Lisca tr. Cozzi (29-5), 50’ m. Da Lisca (34-5), 53’ m. Neri tr. Cozzi (41-5), 61’ m. Da Lisca tr. Cozzi (48-5), 65’ m. Silva tr. Cozzi (55-5), 74’ m. Modoni tr. Cozzi (62-5), 78’ m. Betti (62-10), 79’ m. Canni (67-10).

HBS Colorno: Bronzini (63’ Boccarossa), Neri, Piccioli (56’ Silva), Terzi (56’ Ceresini), Canni, Cozzi, Modoni, Armantini, Pop (66’ Canali), Da Lisca, Benchea, Nibert (65’ Du Plessis), Redolfini (49’ Romano), D’Apice (65’ Buondonno), Goegan (56’ Datola). All. Sinclair

AS Rugby Milano: Bellati (65’ Bellisomo), Tipo, Dotti, Ragusi (20’ Longoni), Allaria, Gorietti, Achilli, Antinori (45’ Salerno), Sbalchiero (65’ Limonta), Cipolla (65’ Bianchini), Malacart (65’ Soldi, Gorini, Betti, Lombardi (65’ Dudi), Magallanes Valdes (40’ Beretta). All. Conti

Arb. Lorenzo Imbriaco (Bologna)

AA1 Laurenti (Bologna), AA2 Poggipollini (Bologna)

Cartellini: 9’ cartellino giallo a Modoni (HBS Colorno)

Calciatori: Gorietti (AS Rugby Milano) 0/2, Cozzi (HBS Colorno) 8/13

Note: giornata soleggiata con temperatura di 5°C, 400 spettatori circa.

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5; AS Rugby Milano 0

Man of the match: Alessandro Da Lisca (HBS Colorno)

 

E’ il Milano il primo ad andare in vantaggio. Al 12’ minuto infatti arriva la meta di Megallanes Valdes, dopo aver passato diversi minuti a cinque metri dall’area di meta avversaria. Dopo cinque minuti, Francesco Cozzi, però, riesce ad accorciare le distanze e colpisce il pallone in mezzo ai pali con un perfetto calcio piazzato. Ottima amministrazione di palla di Cozzi, che gioca dietro la mischia e manda in meta Neri al minuto 24. E’ poi Cozzi a trasformarla e a portare il Colorno in vantaggio per 10 a 5 per la prima volta in questa nona giornata di campionato. D’Apice non arriva a schiacciare il pallone in meta e si ferma a cinque metri dalla riga, ma ci riesce due minuti dopo e si fa perdonare dai tifosi biancorossi. Nel secondo tempo parte veloce l’HBS, che fa subito meta con Neri. La successiva trasformazione di Francesco Cozzi porta la squadra emiliana sul punteggio di 22 a 5. Dopo cinque minuti Alessandro Da Lisca allunga ancora di più il vantaggio: 29 a 5. Al 50’ arriva un’altra meta per Da Lisca, grazie ad una bella azione dei trequarti. Passano tre minuti e Alberto Neri schiaccia la palla per la sua terza meta personale giornaliera. Al 61’ arriva anche la terza meta giornaliera di Alessandro Da Lisca, che porta a 43 i punti di distacco. Quattro minuti dopo ed è il neo entrato Federico Silva ad andare in meta. Siamo al minuto 74 ed ecco una bellissima azione dei ragazzi biancorossi, che portano in meta Pietro Modoni. È poi il solito Cozzi a trasformarla. Sul finale il numero 3 milanese Stefano Betti va in meta, ma non fanno quasi in tempo a festeggiare che arriva subito anche la meta di Matteo Canni per l’HBS. Si conclude così, 67 a 10, la nona giornata del campionato nazionale di Serie A e la squadra biancorossa rimane prima in classifica con 40 punti, a cinque lunghezze dal Rugby Verona, che però ha una partita in meno giocata.