RUGBY COLORNO BARBARI DEL PO: A MODENA NON BASTA UN SECONDO TEMPO DA LEONI

14 Gennaio 2020

Sul difficilissimo campo del Modena Rugby, ai Barbari del Po non basta un secondo tempo da leoni per avere la meglio dei forti padroni di casa, rapidi e ben organizzati nel costruire soprattutto la fase offensiva. Ai ragazzi di Riaan Mey va sicuramente l’onore delle armi, per non aver mai mollato, per aver reagito nonostante i 30 punti di svantaggio e aver mancato di un soffio quello che, tutto sommato, sarebbe stato un punto di bonus meritato. Un 3919 dunque che non demoralizza la squadra cadetta del Rugby Colorno, che continua a crescere e a macinare chilometri importanti.

“Siamo entrati in campo un pochino appesantiti dalle feste”, scherza l’Head Coach Riaan Mey, “e una squadra giovane e fisicamente preparata come il Modena ci ha messo in difficolta’. Col passare dei minuti gli abbiamo preso le misure, ci siamo riorganizzati e abbiamo cominciato a giocare a un buon livello. Devo fare i complimenti ai ragazzi per non aver mollato nonostante il punteggio e aver lottato fino alla fine alla ricerca del punto di bonus. Con questo atteggiamento cresceremo e ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

Note: da segnalare per i Barbari del Po’ la grande prestazione di Gianluca Bazzoli, autore di due mete.