RELAZIONE CRER: COLORNO TERZA SCOIETA’IN EMILIA SU 39

1 Luglio 2016

Secondo quanto emerso dalla relazione del Comitato Regionale Emilia Romagna, a cura del presidente Mario Spotti, Colorno è la terza società in Emilia Romagna, dopo Rugby Parma e Modena, per quanto riguarda i risultati ottenuti sul campo da tutte le sue compagini, dall’Under 6 alla prima squadra. Estremamente confortanti anche i dati sul numero di tesserati che, dalla stagione 2007/2008 a oggi, sono in costante aumento senza aver mai registrato alcuna flessione. Tenendo conto di tornei e concentramenti svolti durante la stagione 2015/2016, l’Under 6 del Rugby Colorno si è classificata settima su 19; l’Under 8 quarta su 36, la 10 quarta su 37, la 12 terza su 36, l’Under 14 sesta su 24. Per quanto riguarda il numero di tesserati, esaminato i dati dalla stagione 2007/2008 a quella 2015/2016, nell’ambito Seniores si è passati da 191 unità alle 321. Lo stesso discorso vale per il settore femminile: da 49 si è passati a 187. Il Minirugby ha visto un aumento di 108 giovani atleti (da 175 a 283). Per le Under 14 e 16 si è passati dai 106 tesserati del 2007 ai 229 attuali. Cosetta Falavigna, presidente del Rugby Colorno, esprime tutta la sua soddisfazione: “Sono dati che ci rendono orgogliosi e che ci fanno capire l’importanza che assumiamo nel territorio sia a livello sportivo che sociale. In questi anni la nostra società è sempre stata presente con costanza e grande piacere negli istituti comprensivi della provincia e questi sono i frutti anche di un rugby propaganda che si affida a tecnici competenti e preparati per divulgare i nobili ideali del nostro sport. Siamo abituati a lavorare per progetti ed è questa progettualità che ci consente di crescere anno dopo anno. Questo bel risultato però non deve farci sedere sugli allori, ma motivarci a dare sempre il meglio”.