MERCATO BIANCOROSSO: PRESO IL SUDAFRICANO JACO VAN TONDER

1 Agosto 2019

Si vociferava da un paio di settimane che l’estremo sudafricano sarebbe approdato a Colorno e ora possiamo affermarlo con certezza: JACO VAN TONDER vestirà biancorosso per la stagione 2019-2020. Un altro bel colpo da parte del Direttore Sportivo Paolo Bergonzi, che va a rafforzare una rosa già solida e pronta a mettere in difficoltà le super potenze del campionato di Top12. Per il momento si chiude così il mercato della neopromossa HBS, con l’acquisto di un altro giocatore dalla grande esperienza e dall’eccellente curriculum, all’interno del quale spicca non solo la lunga esperienza tra giovanili e seniores degli Sharks (franchigia sudafricana che milita nel Super Rugby), ma anche la super annata coi Southern Kings (Super Rugby). Gli ultimi tre anni lo hanno visto assoluto protagonista a Valpolicella e ora pare proprio tutto pronto per la nuova avventura colornese.

“Sono molto contento di essere arrivato a Colorno”, commenta entusiasta Van Tonder, “qui mi hanno subito accolto nel migliore dei modi, come un nuovo fratello in una piccola famiglia e io spero vivamente di poter contribuire col mio impegno alla crescita del club. Il mio primo obiettivo è ovviamente quello di rendere fieri di me tutti quelli che mi vogliono bene … Per farlo dovrò impegnarmi al massimo e rimanere sempre positivo dentro e fuori dal campo. Per quanto riguarda il campionato dovremo essere bravi ad ascoltare i nostri coach ed eseguire il piano di gioco che di volta in volta programmeranno, senza dimenticarci di coltivare sempre una mentalità vincente e un grande spirito di squadra”.

“Jaco è il tassello che, al momento, chiude definitivamente la nostra campagna acquisti”, commenta il Direttore Sportivo Paolo Bergonzi, “il suo passaggio in biancorosso è principalmente frutto dell’importante accordo di partnership firmato nella passata stagione col Valpolicella Rugby Club, società seria e sempre aperta a nuovi progetti. Siamo davvero contenti di poter partire col piede giusto in questo processo di crescita comune che, ne siamo sicuri, porterà grandi risultati su entrambi i fronti”.