IL RESOCONTO DEL WEEKEND: FEMMINILE, UNDER 18, 16 E 14

27 Febbraio 2017

ALL’AMATORI PARMA IL DERBY UNDER 18
Dopo aver battuto la Rugby Parma due domeniche fa, non riesce la doppietta nel derby all’Arca di Gualerzi, formazione iscritta al Campionato Elite Under 18. L’Amatori Parma si è imposto per 24 a 12 sull’erba del “Maini”. L’analisi è dell’head coach Marco Falzone: “I nostri avversari hanno meritato la vittoria. Abbiamo commesso troppi errori nella gestione del gioco e loro ne hanno approfittato nel migliore dei modi segnando 4 mete contro le nostre 2. A livello fisico e attitudinale, la prova di ieri non è da classificare come negativa, ma l’Amatori è andato a colpire sulle nostre lacune, è lì dove dobbiamo lavorare e migliorare. Da qui alla fine del campionato ci spettano 5 sfide: siamo penultimi a un punto; l’ultima retrocede direttamente, la penultima farà gli spareggi”. Domenica l’Under 18 sarà di scena a Firenze.

BUONA PROVA DELLA FEMMINILE IN AMICHEVOLE COL CUS PAVIA
Le “Furie rosse” allenate da Cristian Prestera, che attualmente guidano la classifica del Campionato Nazionale di serie A alla pari col Valsugana, hanno battuto 36 a 24 il Cus Pavia in un test amichevole andato in scena ieri al “Pavesi” di Colorno. “Sono contento della prestazione – ha dichiarato Prestera – siamo in fase di carico in attesa che riprenda il campionato. Il gioco non è stato fluido a causa della preparazione fisica, tutto normale. Il collettivo ha risposto bene, molte giocatrici erano fuori per infortunio, altre sono state impiegate in ruoli che, di norma, non sono abituate a ricoprire, quindi il bilancio è più che positivo”. Sabato 11 marzo, la femminile sarà impegnata a Colorno in un triangolare con le francesi del Viriat e il Monza.

LA 16 ESPUGNA NOCETO. COACH NOLLI CONTENTO SOLO A META’
Con una meta segnata nell’ultimo scampolo di partita, l’Under 16 del Colorno è uscita vittoriosa dal campo di Noceto per 31 a 26. “Non siamo soddisfatti – ha dichiarato l’head coach Fabrizio Nolli – abbiamo subito più del dovuto la carica agonistica dei nostri avversari. Hanno messo in campo un approccio dal quale dovremmo imparare. Tecnicamente eravamo superiori, ma il Noceto ci ha sorpreso con una grande attitudine, quella che vorremmo e dovremmo avere noi. Onore ai nostri avversari che hanno fatto 2 punti di bonus. Paghiamo un atteggiamento troppo ingenuo”. Prossimo impegno il 4 marzo a Colorno con il Modena 2.

L’UNDER 14 UNDICESIMA A MOGLIANO CON QUALCHE RAMMARICO
Alla tappa del Super Challenge giocatasi ieri a Mogliano, l’Under 14 allenata da Paolo Bettati si è classificata undicesima su dodici partecipanti. “Siamo stati inseriti in un girone tosto – fanno sapere dallo staff tecnico – e abbiamo pagato la sudditanza psicologica nei confronti di squadre blasonate come ad esempio la Benetton, affrontata come primo avversario, con la quale si poteva anche vincere grazie ad un pizzico di malizia in più”. I veneti si sono imposti per 19 a 14 con una meta segnata all’ultimo respiro. Col Parma, che ha poi giocato e perso la finale contro i padroni di casa del Mogliano, il Colorno ha perso 12 a 7 con due azioni individuali gialloblu che hanno fatto la differenza. Brutta prestazione col Rugby Rho che si è imposto per 7 a 5. L’Ultimo posto è stato scongiurato grazie alla vittoria per 39 a 0 ai danni del Rovato.