FOCUS SULLE CATEGORIE, IL RESOCONTO DEL WEEKEND

30 Novembre 2015

LA CADETTA SUPERA IL SETTIMO TORINESE, LA SERIE A FEMMINILE COMPIE L’IMPRESA
Ieri la squadra cadetta del Rugby Colorno, allenata da Roberto Dalla Chiesa, Stefano Mari e Piero Vescovini, ha travolto per 62 a 12 i piemontesi dimostrando superiorità in tutti i reparti. Applausi a scena aperta per le ragazze allenate da Cristian Prestera che nella settimana giornata del Campionato Nazionale di Serie A, Girone 1, tornano da Mira con 4 punti dopo aver battuto il Riviera del Brenta per 20 a 5. Un passo importante in classifica: ora le colornesi sono quarte a 15 punti e domenica andrà in scena lo scontro d’alta classifica tra Monza e Benetton Treviso, le “Furie rosse” ospiteranno al “Pavesi” il Cus Torino, fischio d’inizio alle 15.30. “Per i primi 20’– ha spiegato Prestera – abbiamo giocato molto bene, prendendo l’iniziativa e mantenendo il pallino del gioco. La seconda parte del primo tempo è stata caratterizzata da diversi errori ed è mancato il ritmo. Nella ripresa si è visto un bel rugby e, grazie al nostro gioco, le avversarie non hanno più avuto la possibilità di imbastire azioni. Era molto importante vincere contro il Riviera del Brenta, squadra contro la quale la formazione biancorossa non aveva mai vinto; è una compagine molto competitiva e prestigiosa che milita ormai da tempo tra le grandi della palla ovale. Siamo a 6 punti dalla Benetton, ieri a riposo, e la partita di domenica contro il Torino diventa fondamentale”. A questo indirizzo classifiche, calendario e risultati http://bit.ly/1Xeb872

LA 16 DI NOLLI ESCE SCONFITTA DAL DERBY CON L’AMATORI PER 36 A 10. LA 14 A VALANGA SUL NOCETO
Purtroppo la formazione Under 16 esce sconfitta anche dal derby disputato fra le mura amiche con i pari età dell’Amatori Parma. Nulla da recriminare però nei confronti della prestazione dei ragazzi che hanno profuso tutte le loro energie e capacità nel confronto. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato (5 a 12 il risultato) si è vista una ripresa in cui la maggiore prestanza fisica e velocità da parte degli avversari ha tarpato definitivamente le ali dei biancorossi. Il capitano Diacon, sempre in prima linea su tutti i raggruppamenti, è stato anche l’autore della prima meta che ha pareggiato il confronto con gli ospiti. Purtroppo questa segnatura è stata bissata solo alla fine della gara da Pacchiani quando ormai il risultato era compromesso. Prossimo impegno anticipato a sabato 5 Dicembre sempre sul “Pavesi” alle ore 17.00 con Reggio Emilia. La formazione scesa in campo ieri: ANGELINO (TURCANU), MARTINELLI (ALLEGRI), CALVANO, SPAGGIARI (FRASCI), BENASSI (CAU), ALLODI, PACCHIANI, CORAZZA, LANDINI, RICCO’. CONFORTI (SINGH), GOZZI (CANDIANI), DIACON, TONNA, CARBONI. L’Under 14 del Colorno allenata da Paolo Bettati ha sconfitto il Noceto per 44 a 7. Giornata no per i giocatori col Don Chisciotte sul petto che subiscono la superiorità dei biancorossi. L’atteggiamento ha soddisfatto in pieno lo staff anche se occorre migliorare la velocità di esecuzione e, per certi versi, l’approccio mentale: ancora troppe le giocate individuali a scapito dell’intero organico.

MINIRUGBY: UNDER 12 E 10 VITTORIOSE A NOCETO
Il concentramento andato in scena ieri a Noceto ha visto le formazioni biancorosse protagoniste. Il Rugby Colorno ha schierato una Under 6, due Under 8, tre Under 10 e due Under 12, un vero record, segno che il rugby tra i più giovani è parte integrante del tessuto sociale. La prima delle Under 12 si è aggiudicata tra gli applausi il concentramento così come la Under 10. Prossimo appuntamento il 6 dicembre dove ai piccoli atleti sarà data la possibilità di applaudire i campioni delle Zebre Rugby.