COSI E MARTANI VINCONO IL PREMIO CANTONI BEST OF MATCH 2016

19 Dicembre 2016

Duccio Cosi e Andrea Martani sono i vincitori a pari merito del Premio “Filippo Cantoni Best of Match” del valore di 1500 euro e riservato agli atleti dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”. Per l’edizione 2016, il premio è stato consegnato su iniziativa personale della famiglia Cantoni. La consegna ufficiale è avvenuta ieri a Moletolo (PR) in occasione della partita del Campionato di Serie A tra Aeroporti Medicei, in cui milita Cosi, e Accademia Nazionale “Ivan Francescato”. Cosi, terza linea fiorentina classe ’97, è iscritto alla facoltà di Ingegneria a Firenze. Andrea Martani, terza linea classe ’97 in forza al Rugby Reggio, è nato a Montichiari (Brescia) ed è iscritto alla Facoltà di Farmacia a Parma. La passata stagione, entrambi militavano nell’Accademia.

Il Premio fa parte del progetto “Il Sorriso che non si dimentica”, ideato dalla Onlus Sostegno Ovale in memoria di Filippo Cantoni. Oltre al premio dedicato all’Accademia, annualmente vengono premiati i maturandi di Parma e provincia, col Premio “Filippo Cantoni Dieci e Lode” del valore di 3mila euro, e gli atleti del Rugby Colorno Under 18, col Premio “Filippo Cantoni” del valore di 1500 euro.

In ricordo di “Pippo”, papà Stefano, mamma Rosanna e la sorella Alice hanno voluto premiare quei ragazzi che di distinguono per l’eccellenza in tutti quegli ambiti che frequentano, proprio come faceva Filippo.
Ospiti della Club House dell’Amatori Parma, Stefano e Rosanna hanno consegnato le borse di studio ai due atleti. Nel suo breve intervento di ringraziamento, Duccio ha riconosciuto l’importanza del premio perché ‘’Rappresenta la presa di coscienza di quello che sono riuscito a realizzare in questi anni. Conducendo uno stile di vita serio e impegnato, sono riuscito a coniugare istruzione e sport a ottimo livello’’. Il consiglio che il giovane fiorentino si è permesso di dare a se stesso e agli altri ragazzi è di non accontentarsi dei soli risultati sportivi ma di prestare attenzione anche al proprio futuro fuori dal campo da rugby. Martani ha espresso tutta la sua gratificazione per questo premio attraverso cui vede ripagati gli sforzi fatti durante gli studi. ‘’Per me è un onore ricevere questo premio in nome di Filippo Cantoni, del quale stiamo seguendo le tracce col nostro impegno sui banchi e in campo’’, ha raccontato Martani.

Grande emozione hanno suscitato gli interventi di Stefano e Rosanna. I genitori di Filippo hanno raccontato la loro sofferenza tramutata in determinazione nel volere ricordare l’ amatissimo figlio attraverso le virtù dell’eccellenza e dell’altruismo. Hanno chiuso la premiazione Pasquale Presutti, head coach dei Medicei e Carlo Cecchinato, presente a nome della Federazione Rugby, i quali hanno spronato tutti i ragazzi presenti alla premiazione a dare sempre il meglio nel nome di Filippo Cantoni.

Il prossimo appuntamento sarà a gennaio per la presentazione della 4° edizione del premio agli atleti che frequentano l’Accademia Nazionale ‘’Ivan Francescato’’ di Parma, affinché anche loro si possano impegnare nella ricerca dei grandi valori dell’eccellenza e dell’altruismo.